Come sarebbe bello svegliarsi la mattina con il sorriso, pieni di entusiasmo per il nuovo giorno che sta iniziando, pieni di motivazione per tutto ciò che andremo a fare e con determinazione.

“Come dici???” “Magari!!!”

Beh! Un po’ ti capisco, ci sono passata anche io da periodi in cui mi sentivo scarichissima, in cui il sol pensiero di alzarmi da letto mi faceva star male, periodi in cui mi chiedevo come avrei affrontato la giornata, in cui non avevo la forza o la voglia di fare e pensare a cosa avrei fatto… come dicono gli americani Shit Happens”. Mi è successo dopo la fine di una lunga relazione, dopo aver deciso di lasciare il lavoro perché non ero più disposta a subire il mobbing di una persona in posizione di rilievo, e qualche altra volta.

Siamo fatti di emozioni e sono loro che influenzano il nostro umore, il nostro stato d’animo, i nostri pensieri. E molto spesso anche il cibo di cui ci nutriamo, e cosi a volte potrebbe innescarsi un circolo vizioso che ci porta giù invece che ad essere al top.

Qualunque sia il periodo che stai affrontando, creare una routine mattutina aiuta moltissimo, perché da alla nostra mente gli input e la scansione del tempo, facendole risparmiare energia per pensare al cosa e consentendole di metterla in campo per il come.

Qualche anno fa è stato condotto uno studio per capire come poter diminuire l’inerzia del sonno, ovvero quello stato fisiologico che porta il nostro cervello a far fatica ad attivarsi al mattino, compromettendo la nostra lucidità e le prestazioni post risveglio, che avrebbero poi avuto una influenza sul resto della giornata.

Il risultato è racchiuso nell’acronimo della parola RISEUP, che curiosamente tradotto vuol dire alzati.

R: resisti alla tentazione di posticipare la sveglia

I: aumenta le attività “fisiche” da svolgere nella prima ora sveglia

S: fai una doccia o lava almeno viso e mani con acqua fredda

E: esponiti alla luce del giorno

U: accendi la musica

P: chiama un amico

… naturalmente se la nostra sveglia è alle 5 di mattina magari l’amico lo chiameremo più tardi 😊

Resisti alla tentazione di posticipare la sveglia

Quando la sveglia suona, alzati! Rimandare continuamente la sveglia di 5-10 minuti porta ad alterare il tuo ritmo sonno veglia, a non compiere un ciclo di sonno completo e quindi ad alzarti poi dal letto più stanco e intontito. Il consiglio è di andare a dormire più o meno alla stessa ora tutti i giorni e di svegliarsi alla stessa ora anche se per qualche ragione la sera prima si è ritardato l’orario del sonno. Al limiti meglio riposare nel pomeriggio se possibile.

Aumenta le attività “fisiche” da svolgere nella prima ora sveglia

Fare una passeggiata, andare a correre, portare fuori il cane o fare mezz’ora di yoga, insomma purché sia una attività che porti più sangue al cervello. L’energia post attività sarà altissima.

Fai una doccia con acqua fredda

… o almeno lava viso e mani con acqua fredda. Uno dei segreti per risvegliare il nostro corpo è proprio il cambio di temperatura. Ti è mai capitato di svegliarti in piena notte perché avevi freddo o caldo? Ecco, l’effetto è lo stesso, con la differenza che lo stai facendo scientemente.

Esponiti alla luce del giorno

L’organismo funziona secondo una serie di orologi biologici coordinati dall’ipotalamo, che reagisce agli indicatori luminosi e regola il ciclo circandiano. Quindi appena svegli alzare le tapparelle e far entrare la luce del giorno è fondamentale. E in caso di tempo grigio o cielo ancora buoi? Accendiamo le luci belle forti.

Accendi la musica

Ascoltare musica appena svegli permette di riattivare il nostro cervello, per cui metti la tua play list preferita, motivante e vai di volume. Se poi la musica non fa per te, allora ascolta un podcast o un audio libro. Purché sia qualcosa di positivo per la tua mente, evita quindi telegiornali e notiziari vari.

Chiama un amico/a

Parlare con qualcuno appena svegli ci aiuta a riattivare la mente. Che sia il tuo partner, tuo figlio, un amico, parlare è un ottimo modo per essere vigili e attivi.

Se poi tu riuscissi ad attivare una routine secondo la quale la mattina appena suona la sveglia ti alzi, apri le tapparelle, ti lavi mani e viso con acqua fredda, ti prepari ed esci a camminare o correre con la musica nelle orecchie e magari accompagnata da un amico, beh il gioco è fatto!

 

Pronti partenza via: ora aspetto di sapere cosa cambia dentro e fuori di te.

Vuoi una mano per costruire la tua routine motivante? Scrivimi, ho un percorso giusto per te.

Mi occupo di coaching al femminile e lo faccio per aiutarti a riconquistare la fiducia in te stessa e a realizzare le straordinarie potenzialità della tua mente e del tuo corpo.

Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.