Elizabeth “Lizzie” Magie è stata la donna che ha disegnato e prodotto il gioco da tavola The Landlord’s Game, oggi conosciuto come Monopoli, che aveva per lei uno scopo culturale, ovvero illustrare gli insegnamenti dell’economia di Henry George .
Elisabeth Maggie nacque nel 1866 a Macomb, in Illinois da James Magie, un editore di giornali e un abolizionista che ha accompagnato Lincoln durante il suo viaggio in Illinois verso la fine degli anni 1850. Fu proprio il padre ad James ad introdurre Magie all’economia di Henry George. Dopo aver letto il suo libro “Progresso e povertà” Magie divenne sostenitrice di quello che è stato definito il sistema fiscale sistema del “georgismo”.
Maggie cominciò a lavorare come stenografa nel 1880 e, appassionata di scrittura, scrisse anche brevi racconti, si dilettò come attrice e commediante di teatro, e fu molto vicina alle ideologie del femminismo. Nel 1906 lavorò come giornalista.
Nel 1910 sposò, a 44 anni di età, Albert Phillips.
Paperelle, funghetti, casette di legno, toponimi generici: The Landlord’s Game fu inventato da Elizabeth con intenti educativi, ovvero voleva dimostrare le conseguenze delle teorie economiche in voga ai primi del ‘900, e la sua idea – quella di un gioco in cui i ricchi diventano molto ricchi affittando delle proprietà, mentre i poveri diventano più poveri – fu un vero successo.
Il gioco fu prodotto da Elisabeth in varie copie per giocare con gli amici e per regalarne qualche copia, ma ben presto divenne molto popolare, tanto che Elisabeth il 23 marzo 1903 presentò la sua richiesta per farlo brevettare. La richiesta le fu concessa con brevetto 748.626 il 5 gennaio 1904.
Nel 1906, si trasferisce a Chicago . Quell’anno, lei e i compagni georgisti decidono di auto-pubblicare l’edizione originale del gioco.
Nel 1910 si sposò con Albert Phillips e quello stesso anno la Parker Brothers pubblicò il suo gioco.
Nel 1912, il gioco fu adottato in Scozia, dal Newbie Toy Co. Con il nome di “Bre’r Fox e Bre’r Rabbit”. Anche se il gioco era protetto da un brevetto britannico, questo non fu fatto valere.
Elisabeth e suo marito si spostarono verso la costa orientale degli Stati Uniti e brevettarono una nuova versione rivista del gioco nel 1924.
Poiché il suo primo brevetto era scaduto nel 1921, questo fu visto come il suo tentativo di riaffermare il controllo sul suo gioco, che intanto stava spopolando ed altri ne stavano riaffermando la proprietà.
Finché il gioco colpì l’immaginazione di un ex venditore di caldaie disoccupato che versava in cattive acque, Charles Darrow, fece alcune modifiche, aggiungendo alcune carte e cambiando alcuni nomi, lo chiamò Monopoli, lo brevetto con un suo amico e ne vendettero milioni di copie. Il ruolo di Elizabeth Magie non è stato riconosciuto se non in tempi recenti.
Magie morì a Staunton, in Virginia nel 1948, all’età di 82.
È sepolta con il marito, Albert Wallace Phillips, nel cimitero della Columbia Giardini, in Virginia .

Mi occupo di coaching al femminile e lo faccio per aiutarti a riconquistare la fiducia in te stessa e a realizzare le straordinarie potenzialità della tua mente e del tuo corpo.

Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.