Ognuno di noi prende al giorno circa 35.000 decisioni, a cominciare da quando ci svegliamo: decidiamo cosa mangiare a colazione, decidiamo come vestirci, decidiamo qual è il primo compito da svolgere, sino alle scelte un po’ più importanti della vita come la decisione di iniziare o terminare un rapporto importante con qualcuno o quelle che riguardano la salute o quelle lavorative.

Spesso si viene presi da quella sensazione di non sapere cosa fare, di non saper appunto decidere sopraffatti dalla paura: paura di sbagliare, paura di essere giudicati, paura di prendersi delle responsabilità, paura delle conseguenze che si potrebbero verificare.

Si finisce così per fare scelte avventate, un po’ di pancia o peggio di non scegliere affatto, lasciando che siano “gli altri” a decidere per noi. È capitato anche a te?

“Non sono le nostre capacità che dimostrano chi siamo davvero, sono le nostre scelte”

Silente, Harry Potter

Ecco in quel momento stiamo dicendo “ho paura di scegliere per la mia vita, quindi delego te che non sai cosa voglio, che non conosci le mie emozioni, dove voglio andare, cosa mi fa stare bene, ecc. ecc. a decidere dove andrò, cosa farò, come mi sentirò, ecc. ecc.” in poche parole prendo la mia vita e la metto nelle mani di uno sconosciuto!!! Lo faresti per qualcosa a cui tieni davvero? Da tuo figlio, alla tua macchina, alla tua casa??? Pensaci!

E’ nel momento delle decisioni che si forgia il nostro destino”

Tony Robbins

Imparare a prendersi la responsabilità della propria vita, della propria condizione è un passo fondamentale per poter apportare i cambiamenti necessari per andare a prendersi davvero ciò che si vuole.

Ti suggerisco quali sono i 5 passi per imparare a prendere la migliore decisione in ogni momento:

  1. Fatti le domande giuste

Sia che si tratti di piccole cose, come decidere cosa prendere dal menu del ristorante, sia che si tratti di decisioni importanti, poniti domande, quelle giuste, quelle che iniziano con come o cosa, quelle che ti portino a capire cosa vuoi davvero. “Di che cosa ho bisogno in questo momento?”, “che cosa farei se non avessi paura?”, “cosa accadrebbe se sbagliassi?”. Le domande hanno un grande potere!

  1. Si può sempre tornare indietro

Non c’è nulla che non possa essere modificato, riscritto. Scegliere significa prendere la migliore decisione per te in quel momento. Poi possono cambiare i contesti, le circostanze, i luoghi, l’ambiente e quindi quella scelta potrà non essere più la migliore per te. E allora? Si cambia! James Russell Lowell diceva “Solo gli stupidi non cambiano idea”.

  1. Vietato rimandare

La procrastinazione è traditrice, sembra che ti faccia sentire meglio al momento pensare che prima o poi prenderai una decisione o che qualcosa cambi, ma in realtà nulla cambia come vorresti tu senza una tua azione e rischi di ritrovarti ancor più in confusione. Spesso si procrastina nelle relazioni in cui non si sta più bene o a lavoro; in entrambi i casi la paura ci fa restare immobili a subire situazioni scomode, a farci crescere il senso insoddisfazione e abbassa l’autostima. Quindi coraggio, affronta il momento e decidi. Meglio una decisione sbagliata che una decisione non presa.

  1. Decidi da solo

Più una scelta è importante per te meno persone devi coinvolgere. In caso contrario ognuno dirà la sua secondo il proprio punto di vista, la propria esperienza, il proprio modo di affrontare la vita… la scelta deve essere la tua, la responsabilità deve essere solo la tua.

  1. Liberati dalle aspettative

Le aspettative ci mettono ansia, ci fanno tendere alla perfezione che non esiste, e ci proiettano verso il futuro impedendoci di vivere a pieno l’unico momento che esiste davvero, cioè il presente.

In conclusione DECIDI SEMPRE e ricordati che anche non decidere è una decisione, quella di restare dove sei, di non evolvere. È ciò che desideri per la tua vita?

Buon cammino

Mi occupo di coaching al femminile e lo faccio per aiutarti a riconquistare la fiducia in te stessa e a realizzare le straordinarie potenzialità della tua mente e del tuo corpo.

Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.