La ricetta che vi presento oggi è davvero buonissima.

Infatti il nome che le è stato dato rende proprio l’idea del gusto che scaturisce dopo averla mangiata… strepitosa!

L’ho preparata per la prima volta quattro anni fa ad un dei corsi di cucina naturale che ho seguito a Reggio Emilia, dalle mitiche sorella Braglia, Lorella, Silvia e Francesca presso Disanapianta.

E’ una ricetta che va bene d’autunno da gustare a colazione con lo yogurt o con un latte vegetale, o quando viene quella voglia di qualcosa di buono (e noi donne con la sindrome premestruale ne sappiamo qualcosa) e comunque va bene in qualsiasi stagione.

Tutti coloro che l’hanno assaggiata sono rimasti incantati e mi dicono che sia “addicted” cioè che crea dipendenza… ed io posso solo convenire! La preparo per le persone a me più care e quando la finiscono mi chiamano per chiedermi di preparane un altro barattolo perché come la faccio io è ancor più buona… vabbè! Io faccio finta di crederci e mi metto subito a lavoro perché cucinare, le cose buone e sane, è una mia passione!

Ingredienti:

(una tazzina da the è l’unità di misura che utilizzo)

6-7  fiocchi d’avena piccoli

1 cocco in scaglie

1 nocciole tritate

1 semi di sesamo

un pizzico sale

un cucchiaino di vaniglia in polvere

1 sciroppo d’acero

1 olio di mais o di girasole deodorato

(volendo potete aggiungere pepite di cioccolato, uvetta o altra frutta esiccata ed altri semi)

Procedimento:

Accendere il forno a 200° e preparare una teglia da forno grande coperta da carta forno. In una ciotola capiente unire tutti gli ingredienti e mescolarli. Scaldare in un tegamino l’olio e lo sciroppo d’acero in modo da intiepidirli. Versare sopra il liquido tiepido nella ciotola con gli ingredienti secchi e mescolare molto bene. Sendere il composto sula teglia precedentemente preparata, e infronare per 5 minuti. Estrarre la teglia e mescolare. Infornare una seonda volta per 5 minuti; estrarre e mescolare. Infornare per la terza e ultima volta per altri 5 minuti; estrarre e mescolare. Lasciare raffreddare aperta, mescolando di tanto in tanto. Una volta raffreddata la granella risulterà croccante e deliziosa!

Buon appetito!

#lacambusadiTizi #mangiarsanoebuonosipuò #unaricettaalmese

 


______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0

Post a comment